Salute uomo
Salute delle donne
Acne e cura della pelle
Apparato digerente
Gestione del dolore
Perdita di peso
Sport e Fitness
Salute mentale & neurologia
Malattie sessualmente trasmissibili
Bellezza & benessere
Cuore e sangue
Salute occhi
Sistema endocrino
Problemi di assistenza sanitaria generale
Natural Health Source Shop
Aggiungi ai preferiti

Trattamento dell’acne: come curare l’acne?

Il miglior trattamento per l’acne

Come si curano i segni dell’acne? I tre principali prodotti per il trattamento dell’acne che consigliamo sono:

Acne

L’acne è il primo problema di cura della pelle al mondo. È improbabile non aver mai sentito parlare delle irritazioni della pelle che colpiscono principalmente gli adolescenti, anche se esistono anche casi di acne degli uomini e acne delle donne. Il viso è la zona del corpo più interessata, ma l’acne può comparire nella maggior parte di aree, tra cui torace, braccia, collo e schiena.

Accanto agli effetti fisici dell’acne, questo problema può avere anche un effetto psicologico a lungo termine. Se un adolescente o una persona adulta soffrono di acne e non usano un trattamento per l’acne, potrebbero soffrire di una carenza di autostima e di sicurezza di sé, che può condurre ad appartarsi dalla vita sociale, a depressione e stress. Inoltre, se una persona non sa come curare l’acne o se semplicemente sceglie di non trattare l’acne, l’acne può aggravarsi e causare cicatrici deturpanti che non possono essere più eliminate.

L’acne è il risultato dell’ostruzione dei pori della pelle. Tale ostruzione può verificarsi quando l’eccesso di sebo e le cellule morte della pelle non vengono eliminate dai follicoli dei peli attraverso i pori della pelle. Si tenga presente che non si deve cercare di arrestare la produzione di sebo: il sebo è l’olio naturale della pelle, che ha il compito di idratare pelle e capelli. Senza il sebo, i capelli si assottigliano e la pelle diventa secca. L’acne non è causata dal sebo, ma si ritiene sia provocata dall’ostruzione dei pori dovuta all’eccesso di sebo.

Cause dell’acne

Come abbiamo appena accennato, la principale causa dell’acne è un eccesso di sebo che può interferire con il continuo processo di rinnovamento della pelle. In alcuni casi, le cellule morte della pelle non si staccano in modo uniforme, provocano l’ostruzione dei pori. Il sebo in eccesso continua a generarsi nel follicolo pilifero e non riesce a uscire dal poro della pelle. Il sebo che si accumula all’interno del follicolo del pelo provoca il tipico gonfiore, che quindi causa i foruncoli.

American Academy of Dermatology Secondo quanto afferma l’Accademia di Dermatologia:

Un ambiente sporco non è la principale causa di acne. Il testosterone, un ormone presente sia negli uomini che nelle donne, aumenta durante l’adolescenza (pubertà). Il testosterone stimola le ghiandole sebacee della pelle a espandersi e produrre grasso, bloccando i pori. I punti bianchi (comedoni occlusi), i punti neri (comedoni aperti) e i foruncoli (pustole) sono tipicamente presenti nell’acne adolescenziale.

Quando l’acne è grave e tende a formare bubboni profondi pieni di pus, viene definita acne cistica. Questa forma di acne è più comune nei maschi. L’acne degli adulti si sviluppa più tardi nel corso della vita e può essere collegata a ormoni, gravidanza, menopausa o all’interruzione dell’assunzione di pillole anticoncezionali. Le donne adulte possono essere curate in corrispondenza delle mestruazioni e dell’ovulazione, quando l’acne è più grave, oppure nel corso di tutto il ciclo. L’acne degli adulti non è la rosacea, una patologia in cui non sono presenti i caratteristici punti bianchi e neri.
Esistono altre cause di acne:
  • Il batterio noto come Propionibacterium acnes può causare l’acne. Questi batteri producono determinate sostanze che provocano infiammazione e gonfiore. Inoltre rilasciano enzimi, che a loro volta trasformano il sebo in sostanze che sono causa di arrossamenti e irritazioni, peggiorando così l’infiammazione.
  • Alcuni ormoni chiamati androgeni costituiscono un ulteriore fattore che può provocare l’acne. Gli androgeni sono ormoni maschili, ma sono presenti sia negli uomini che nelle donne. Gli androgeni possono provocare i seguenti problemi: per prima cosa, causano l’espansione delle ghiandole sebacee. Secondo, fanno sì che queste ghiandole aumentino notevolmente la produzione di sebo. Come abbiamo già scoperto, l’aumento della produzione di sebo può causare l’ostruzione dei pori della pelle, costituendo così un nutrimento per i batteri. I livelli di androgeni sono elevati nell’organismo durante la pubertà, quando gli adolescenti sviluppano i peli delle ascelle e del pube e, nei maschi, comincia a crescere la barba e la voce si abbassa. Oltre ai suoi scopi primari, questo picco ormonale può anche provocare l’acne negli adolescenti.
  • Gli estrogeni sono gli ormoni femminili. Variazioni dei livelli di estrogeni nell’organismo della donna sono responsabili del ciclo mestruale, ma possono anche essere causa di acne. Ecco perché l’acne nelle donne migliora e peggiora ogni mese in corrispondenza con le diverse fasi del ciclo. Se si assumono pillole anticoncezionali, che contengono estrogeni, potrebbe essere necessario associarle a uno specifico trattamento per l’acne.
  • Anche i fattori genetici potrebbero in parte essere responsabili dell’acne, ma al momento mancano prove a sostegno di tale affermazione.

Forme di acne

Esistono varie cause dell’acne e ciascuna di esse dà luogo a forme di acne diverse. I brufoli sono la forma più comune e più nota di acne, da cui è più probabile che la maggior parte di adolescenti e adulti sia colpita. È necessario sapere che esistono altre forme di acne, come l’acne vulgaris (comedoni), la forma più semplice di lesioni acneiche.

Le lesioni acneiche sono piccole zone della pelle che presentano acne. Tali lesioni sono la forma esterna dei comedoni (vedere sotto), cioè i follicoli dei peli ostruiti dal sebo in eccesso.

I comedoni sono noti anche come punti neri e punti bianchi, a seconda che il poro della pelle sia aperto o meno. I punti neri sono pori della pelle con un eccesso di sebo che fuoriesce in superficie, di colore tipicamente scuro. I punti bianchi sono pori occlusi in cui il sebo crea un gonfiore sotto pelle.

I comedoni sono quei foruncoli che spesso viene voglia di spremere. Però, aprendo un poro nelle tipiche condizioni domestiche, senza strumenti sterili, è facile provocare un’infezione. Un poro aperto consente l’accesso a ogni genere di batteri, che possono causare gravi forme di acne.

Papule - Le papule sono piccoli rilievi duri della pelle che non contengono pus sottopelle. Le papule possono formare dei gruppi continui, a seguito della risposta della pelle all’acne.

Pustole - Molto simili alle papule, le pustole sono piccoli rilievi infiammati della pelle, ma sono piene di pus sottopelle. Il pus è composto da batteri e da cellule morte della pelle. Le pustole si formano di norma attorno ai follicoli dei peli.

Macule - Una macula è una piccola macchia rossa della pelle che compare a seguito di una lesione acneica. La macula risalta rispetto alla pelle circostante, dando un aspetto infiammato al viso o alla schiena.

Noduli - Il nodulo è la più dolorosa delle lesioni provocate dell’acne. I noduli si estendono fino a raggiungere gli strati più profondi della pelle. Se non si provvede a curare l’acne, i noduli possono causare la distruzione degli strati cutanei e la formazione di cicatrici. L’acne nodulare è la forma più grave di acne è può richiedere persino interventi chirurgici!

Cisti - Le cisti sono lesioni a forma di capsula e contengono pus, come nel caso delle pustole. Tuttavia, le cisti sono più grandi rispetto alle pustole, possono infettarsi e arrivare più in profondità nella pelle, lasciandosi dietro del tessuto cicatriziale. Il tipo di acne peggiore è l’acne nodulo-cistica. Si tratta di una forma difficile da trattare che di solito risponde solo all’isotretinoina, che si ottiene dalla vitamina A.

Come si cura l’acne?

CNNCNN — Le cellule della pelle forniscono una barriera fisica, un po’ come un muro di mattoni, per tenere fuori tutto ciò che è cattivo: nella maggior parte dei casi, afferma la dott.ssa Francesca J. Fusco, assistente di dermatologia alla Mount Sinai School of Medicine: “Le cellule non sono unite strettamente come un muro di mattoni e quindi non impediscono completamente a ciò che si trova all’interno di penetrare.” C’è un aspetto positivo in questo, se si pensa che, per esempio, una crema per le rughe antietà può così combattere le “zampe di gallina” o un prodotto contro il prurito può curare l’irritazione provocata sull’interno coscia da un intenso esercizio fisico. Il lato negativo è che, quando sostanze chimiche aggressive vengono in contatto con pelli sensibili o sottili, possono provocare una reazione allergica o entrare pericolosamente nel flusso sanguigno. Bisogna essere molto prudenti nella scelta di un prodotto per la cura dell’acne.
Più grave è un problema, più persone cercano di trovare o di sviluppare una cura per risolverlo. Questa affermazione descrive bene la situazione dei prodotti per il trattamento dell’acne attualmente disponibili sul mercato. Questo genere di prodotti vanno dagli esfolianti cutanei ai classici antibiotici e battericidi fino ai trattamenti per l’acne ormonali, ai retinoidi, alla fototerapia e al laser. L’elenco dei prodotti e dei metodi per il trattamento dell’acne è molto lungo. La maggior parte di persone che cercano una cura per l’acne possono sentirsi confuse di fronte a tutti questi prodotti, ciascuno dei quali assicura di essere capace al 100% di eliminare l’acne una volta per tutte.

Come si cura l’acne? Se non si desidera prendere in considerazione la possibilità di interventi chirurgici o dolorose iniezioni, si può pensare di curare l’acne con una combinazione di cibi salutari e vitamine. OK, per essere franchi, ricorrere a una dieta per trattare varie patologie non è esattamente un’idea nuova, ma il concetto che l’alimentazione possa essere usata per la cura dell’acne rappresenta un’interessante variazione sul tema. L’idea di fondo è evitare alcuni alimenti, ricchi di grassi e zuccheri, concentrandosi su verdure fresche, vitamine, frutta e acqua. Il principio ispiratore è che i cibi molto elaborati e ricchi di grassi fanno male a tutto l’organismo e possono provocare sia l’acne che altre patologie. I problemi di cura della pelle sono considerati un effetto collaterale del consumo di cibi industriali.

Tuttavia, la questione del trattamento dell’acne non è così semplice. Questo concetto è utile solo per coloro i cui attacchi di acne sono causati da ormoni e batteri presenti nei “cibi” cattivi. Le forme di acne esistenti sono così numerose che non possono avere un’unica origine e, di conseguenza, un’unica cura. Certo, eliminare determinati cibi può contribuire a curare l’acne, ma può anche peggiorarla, perché le persone reagiscono in modo diverso ad alimenti diversi. Una dieta sana è un bene per tutti, ma non può essere considerata un trattamento per l’acne efficace. Ciò che ti serve è un prodotto per il trattamento naturale per l’acne che pulisca i pori all’esterno e uccida i batteri al loro interno, evitando così che i follicoli dei peli possano ostruirsi e trasformarsi in foruncoli. Questo è ciò che dovresti cercare se desideri curare l’acne in modo naturale.

Consigli per la cura dell’acne

Ancora una volta, come si fa a curare l’acne in modo naturale? Regola n. 1: non cercare mai di spremere i brufoli! In questo modo non risolverai mai il problema dell’acne: solo il tuo medico può eseguire tale operazione, in condizioni sterili. Cerca di resistere alla tentazione, anche se hai il viso o il corpo coperto da antiestetiche chiazze rosse. Ecco perché è molto importante curare l’acne ed evitare il manifestarsi dei foruncoli da acne. Il modo migliore di prendersi cura del problema che affligge la propria pelle è ricorrere un trattamento per l’acne che possa davvero aiutare l’organismo a liberarsi della reale causa dell’acne: la diffusa ostruzione dei pori.

Ministero della SaluteMinistero della Salute:

La chirurgia laser è la tecnica più recente sviluppata in ambito medico per eliminare le cicatrici lasciate dall’acne. I medici usano raggi laser per bruciare i tessuti cicatriziali, attendendo quindi che la pelle generi al loro posto nuovi tessuti sani. La prospettiva può spaventare? È comprensibile. D’altra parte, la chirurgia laser non cura l’acne, ma serve per eliminare le cicatrici. Seguendo i nostri consigli e scegliendo un trattamento naturale per l’acne prima che i foruncoli si trasformino in cicatrici, non ci sarà bisogno di ricorrere a questo intervento costoso e doloroso.

In futuro, la chirurgia laser potrebbe essere usata per curare l’acne, invece di occuparsi solo delle sue conseguenze, ma al momento il laser costituisce un metodo di cura dell’acne ancora troppo pericoloso, perché l’elevato calore può provocare secchezza della pelle a lungo termine, nonché chiazze.
Altre ricerche si concentrano sul sequenziamento dell’intero genoma del DNA come strumento per individuare le cause genetiche per le quali alcune persone soffrono di acne, mentre altre non vi vanno affatto soggette, cercando quindi di modificarle e di prevenire del tutto l’insorgere dell’acne. Sarebbe fantastico e, forse, un giorno non ci sarà più bisogno di prodotti per la cura dell’acne. Comunque, questa tecnica è futuribile e non è verosimile che possa essere disponibile in tempi brevi.

Infine, si può cercare di trovare un trattamento per l’acne naturale, che mantenga pura la pelle e prevenga la formazione dei brufoli. Ti farà piacere sapere che i prodotti naturali per la cura dell’acne non hanno assolutamente alcun effetto secondario e sono sani sia per la pelle che per il resto dell’organismo. Ecco perché i professionisti del settore consigliano solo trattamenti naturali per l’acne.

Trattamento naturale per l’acne

Ti ricordi le cause dell’acne di cui abbiamo parlato? Ciò può essere di grande aiuto per rispondere alla domanda: come si cura l’acne? Controlla sopra: abbiano scritto che possono esistere varie cause dell’acne, come i pori della pelle ostruiti e i batteri presenti all’interno dei pori. Il primo problema è esterno, il secondo è interno. Ecco perché l’acne deve essere curata sia dall’interno che dall’esterno. I sistemi naturali per il trattamento dell’acne di solito agiscono nel modo seguente:
  • La prima fase del trattamento naturale dell’acne prevede la pulizia profonda della pelle che purifica i pori dall’esterno.
  • La seconda fase del trattamento naturale dell’acne è l’assunzione di una compressa di origine vegetale che si occupa dei batteri presenti all’interno dei pori.
  • Infine, un trattamento naturale dell’acne può includere una crema protettiva che contribuisca a evitare il manifestarsi di brufoli in futuro.
Ecco ciò che rende i trattamenti naturali dell’acne così unici ed efficaci.

Il miglior trattamento per l’acne

Come curare l’acne? Possiamo consigliare i seguenti prodotti naturali per il trattamento dell’acne:
  1. Derminax — 96 pt.
  2. ExposedSkinCare — 79 pt.
  3. ClearPores — 64 pt.
RatingHealthcare Product#1 - Derminax, 96 punti su 100. Derminax è un sistema per il trattamento dell’acne completamente naturale, scientificamente testato e approvato dai medici. Derminax è studiato per agire su ogni tipo e colore di pelle. All’interno di questo prodotto anti acne non ci sono componenti che potrebbero schiarire la pelle, causare iperpigmentazione o chiazze marroni.

Garanzia su Derminax: ti sarà restituito il denaro speso per ogni confezione che non sia stata aperta, se non sei soddisfatto dei risultati del trattamento.

Ingredienti di Derminax: Derminax contiene quattro efficaci sostanze battericide e antisettiche, nonché altri ingredienti che evitano il manifestarsi di efflorescenze cutanee indesiderate, donandoti una pelle liscia e pura.

Perché è il n. 1? A differenza della maggior parte di trattamenti per l’acne, che richiedono diverse lozioni, creme e un sacco di tempo, Derminax si assume per via orale. Quindi, per quanto pigro o super impegnato tu possa essere, troverai sempre il tempo di curare la tua acne: infatti, devi solo prendere 1 pillola al giorno e la sua potente formulazione, completamente naturale, si occuperà di tutto il resto!

Ordina Derminax
RatingHealthcare Product#2 - ExposedSkinCare, 79 punti su 100. ExposedSkinCare è un trattamento per l’acne sviluppato in collaborazione da un gruppo di dermatologi, cosmetologi e naturopati. Il lavoro congiunto di questo team di professionisti ha rappresentato per la prima volta un approccio rivoluzionario ed esclusivo alla cura della pelle, che non cura solo l’acne in atto ed evita il suo futuro manifestarsi, ma contribuisce a ridare alla pelle il suo salutare equilibrio naturale.

Garanzia di rimborso: se non ottieni una riduzione dell’acne e una pelle più liscia, puoi restituire il tuo primo kit all’azienda ENTRO 1 ANNO DAL TUO ACQUISTO per ottenere un rimborso totale (meno le spese di spedizione).

Componenti di ExposedSkinCare: una fonte naturale completa di vitamine, minerali, aminoacidi, antiossidanti, proteine, polisaccaridi e oligoelementi per contribuire a purificare la tua pelle dall’interno verso l’esterno.

Perché non è il n. 1? Il sistema completo in 4 fasi è troppo complicato ed è facile saltare il programma di tutte queste lozioni, creme e pillole. Il sito di ExposedSkinCare è solo in inglese.

Ordina ExposedSkinCare
RatingHealthcare Product#3 - ClearPores, 64 punti su 100. ClearPores Facial System è studiato per curare l’acne in modo da potersi sentire di nuovo bene con se stessi. La perfetta combinazione di tre prodotti efficaci per il trattamento dell’acne = i risultati che desideri. Questo efficace sistema è raccomandato da medici e consigliato dai clienti.

Garanzia di rimborso: per consentire ai clienti di acquistare con la massima fiducia ClearPores Skin Cleansing System, il prodotto è fornito con una garanzia di 90 giorni di efficacia o rimborso totale.

ClearPores Facial System contiene ingredienti efficaci per il trattamento dell’acne, che sbloccano i pori e aiutano la pelle a liberarsi dei batteri dell’acne. Una volta che i pori sono liberi, il lavaggio penetra in profondità all’interno dei pori per combattere la presenza di batteri.

Perché non è il n. 1? La garanzia di rimborso è valida solo se si ordina una fornitura di almeno 90 giorni. Questo non è corretto. Il sito di ClearPores è solo in inglese.

Ordina ClearPores

Curare le cicatrici da acne

La prognosi per curare l’acne è molto favorevole. La maggior parte di uomini e donne subiscono i peggiori attacchi di acne durante l’adolescenza, che scompaiono con la crescita. Alcune persone non sanno neppure come curare l’acne. Ma non si dovrebbe mai aspettare che l’acne scompaia da sola. Lo scopo di ogni trattamento anti-acne è prevenire la formazione di cicatrici permanenti. Se l’acne non viene curata, può aggravarsi e provocare cicatrici. Le cicatrici dell’acne possono avere l’aspetto di piccole cavità sul viso o di grandi e profonde cicatrici sul torace e sulla schiena. Anche le cicatrici dell’acne possono essere trattate e il tuo medico potrà illustrarti i vari metodi disponibili per farlo. Ma perché aspettare di avere delle cicatrici da acne, quando potresti curare adesso l’acne ed evitare le cicatrici?

In alcuni casi, si sa, è meglio non esagerare. Questo consiglio si applica perfettamente alla cura dell’acne. Non usare troppi farmaci. Anche se alcuni sistemi naturali per la cura dell’acne non hanno effetti secondari, segui sempre accuratamente le indicazioni e non assumere dosi eccessive dei prodotti.

Si può dire lo stesso anche per quanto riguarda il fatto di lavarsi il viso. È bene farlo: lavandosi il viso si eliminano le cellule morte della pelle, il sebo in eccesso e lo sporco superficiale, tutte cose utili per curare l’acne. Ma anche in questo caso, lavarsi con eccessiva frequenza o strofinare troppo energicamente la pelle può fare solo danni. La pelle si secca e si irrita, il che può solo peggiorare l’acne. Come regola generale per curare l’acne, lavarsi il viso delicatamente non più di due volte al giorno, al mattino e alla sera. Evitare anche i prodotti che contengono alcol, perché possono far seccare e irritare la pelle.

I migliori prodotti per il trattamento dell’acne

Come curare i segni dell’acne? I principali prodotti per il trattamento dell’acne che consigliamo sono: