Salute uomo
Salute delle donne
Acne e cura della pelle
Apparato digerente
Gestione del dolore
Perdita di peso
Sport e Fitness
Salute mentale & neurologia
Malattie sessualmente trasmissibili
Bellezza & benessere
Cuore e sangue
Salute occhi
Sistema endocrino
Problemi di assistenza sanitaria generale
Natural Health Source Shop
Aggiungi ai preferiti

Creme per la rimozione di tatuaggi

I tatuaggi

I tatuaggi sono immagini realizzate per mezzo dell’introduzione di inchiostro all’interno della pelle (in particolare, nei suoi livelli superficiali) per mezzo di un ago e di un additivo colorato.

I tatuaggi moderni vengono realizzati con apposite macchine elettriche. La pelle viene punta ripetutamente per inserire il pigmento colorato. L’ago si muove su e giù, facendo somigliare la procedura all’esecuzione di una cucitura a macchina.

Ministero della SaluteSecondo il Ministero della Salute:

Gli artisti realizzano i tatuaggi utilizzando una macchina alimentata elettricamente che fa muovere su e giù un ago per iniettare inchiostro nella pelle, penetrando l’epidermide, cioè lo strato superficiale, e depositando una goccia di inchiostro all’interno del derma, il secondo strato. Le cellule del derma sono più stabili rispetto a quelle dell’epidermide, quindi l’inchiostro resterà più o meno al suo posto per tutta la vita di una persona. I tatuaggi sono realizzati in modo da essere permanenti.
La rimozione dei tatuaggi non è così semplice e lo si capisce dal prezzo. La rimozione è più difficoltosa della procedura di realizzazione del tatuaggio. Comunque, se te ne sei stancato o non ti piace più, è possibile liberarti del tuo tatuaggio.

Informazioni sulla rimozione di tatuaggi

  • Il processo di rimozione dei tatuaggi può essere più complicato quando non sono coinvolti solo gli strati superiori della pelle. I tatuatori professionisti, alle volte, nell’applicare il disegno raggiungono strati della pelle più profondi. Quando ciò accade, il chirurgo estetico dovrà quindi eliminare strati profondi della pelle durante l’intervento di rimozione.
  • Per garantire la qualità dei tatuaggi, gli esperti hanno cominciato a impiegare colori e inchiostri moderni più avanzati che non possono essere eliminati completamente e ciò crea un problema.
  • È difficile liberarsi dei tatuaggi realizzati da tatuatori non professionisti. I dilettanti che non usano attrezzature professionali applicano i tatuaggi a mano e non sono in grado di pungere la pelle sempre alla stessa profondità. Ciò crea ulteriori difficoltà agli specialisti che, in seguito, cercano di rimuovere il tatuaggio.
  • Quando per la realizzazione dei tatuaggi sono stati usati colori particolarmente scuri, la procedura di rimozione è particolarmente impegnativa.
  • I tatuaggi recenti sono più difficili da rimuovere di quelli fatti molto tempo fa.
  • In alcuni casi, può essere impossibile liberarsi di un tatuaggio anche con una crema per la rimozione di tatuaggi.
  • Molto dipende dal livello di cicatrizzazione e dal colore della pelle della persona. Alle volte queste caratteristiche rendono impossibile la rimozione.
  • La rimozione di un tatuaggio non richiede il ricovero ospedaliero.

Motivi per rimuovere un tatuaggio

Le persone ricorrono alla rimozione di tatuaggi per diverse ragioni. A qualcuno può non piacere più quel disegno ed essersi pentito della decisione presa in passato. Alcuni devono liberarsi dei propri tatuaggi per raggiungere obiettivi professionali, quando i tatuaggi sono di ostacolo alla loro carriera. Alle volte i tatuaggi ci parlano del rapporto di qualcuno con un gruppo o con una banda, a cui però la persona non appartiene più e desidera eliminare il segno che lo rivela. I tatuaggi possono esprimere visioni negative o pregiudizi e può non essere il caso di tenerseli per sempre sulla pelle. Oppure possono ricordarti un amore del passato, quando ormai le circostanze sono cambiate e un nuovo partner è entrato nella tua vita. Di conseguenza, puoi aver bisogno di rimuovere un tatuaggio per intraprendere una nuova carriera, una relazione o qualsiasi cosa di cui tu abbia bisogno per una nuova vita. Alle volte le persone desiderano semplicemente cancellare i segni del passato per motivi psicologici.

Puoi desiderare di rimuovere una parte del tuo tatuaggio o di eliminarlo interamente. In entrambi i casi, devi cercare il modo migliore per farlo. Esistono diversi metodi per la rimozione dei tatuaggi.

Ministero della Salute Il Ministero della Salute afferma:

I tatuaggi sono stati parte del costume, del modo di esprimersi e dell’identità in varie culture per secoli. Anche se i tatuaggi sono divenuti più popolari nella cultura occidentale, molte persone in seguito si pentono dei propri tatuaggi.

In tale situazione, è importante essere al corrente dei meccanismi di rimozione dei tatuaggi disponibili, nonché dei loro potenziali effetti a breve e lungo termine. Tra le molte possibilità disponibili, le creme per la rimozione dei tatuaggi sono il trattamento attualmente preferibile, data la loro sicurezza ed efficacia.

Tatuaggi temporanei

Esiste un tipo di tatuaggi temporanei che non permane a lungo sulla pelle. Questi tatuaggi scompaiono poco tempo dopo l’applicazione, di solito entro alcuni giorni. I tatuaggi temporanei sono proibiti in alcuni paesi perché determinate sostanze impiegate per tali tatuaggi non sono innocue e provocano danni alla pelle.

Per esempio, l’henné, un colorante estratto da una pianta, può essere impiegato come tintura per capelli ed è considerato sicuro solo per questo scopo. Tuttavia, viene ampiamente utilizzato per decori corporei rituali tradizionali in alcuni paesi asiatici. I tipici tatuaggi indiani vengono chiamati mehndi. L’uso di additivi colorati di tipo non approvato rende illegali i prodotti impiegati a questo scopo.

Metodi per la rimozione di tatuaggi

La rimozione dei tatuaggi con il laser ha fatto la sua comparsa negli anni Ottanta del secolo scorso. Ma quali metodi venivano usati in precedenza? Si trattava di metodi piuttosto dolorosi e gli interventi chirurgici spesso potevano lasciare cicatrici sulla pelle.
  • Dermoabrasione – la procedura nella quale gli strati superiori e intermedi della pelle vengono “carteggiati”.
  • Criochirurgia – la procedura di rimozione in cui la pelle viene resa insensibile con il freddo (sotto zero)
  • Escissione – viene eseguito un intervento chirurgico per rimuovere il tatuaggio. Il chirurgo usa uno scalpello e quindi ricuce la ferita.

Rimozione laser di tatuaggi

La rimozione laser di tatuaggi al giorno d’oggi è frequentemente utilizzata. Gli impulsi di luce laser altamente concentrata riescono a spezzare l’inchiostro del tatuaggio in minuscoli frammenti. Sono così piccoli che il sistema immunitario della persona è in grado di occuparsene. Quindi il sistema immunitario elimina semplicemente dall’organismo questi minuscoli residui. È però impossibile farlo in un’unica sessione e, per ottenere il risultato desiderato, la procedura dovrà essere ripetuta più volte. Il laser continua a fare il suo effetto nelle successive sessioni. Distrugge ulteriormente l’inchiostro e il disegno svanisce.

Tuttavia, ripetuti trattamenti laser possono essere nocivi per la pelle. A seguito delle sessioni laser possono formarsi delle vesciche. Queste ultime di solito sono dolorose e le croste che si formano dopo il trattamento possono lasciare cicatrici. Anche se gli specialisti ci assicurano che le tecnologie avanzate riducono questi rischi al minimo, l’operazione di rimozione in alcuni casi può essere impegnativa.

Terapia a luce intensa pulsata

Si tratta di un trattamento per la pelle non invasivo, attualmente utilizzato in saloni di bellezza e centri benessere. Anch’esso utilizza luce con intensità elevata. All’inizio, l’operatore applica un gel sulla zona del tatuaggio e quindi tratta la pelle per mezzo di un apposito dispositivo. Esso è costituito da un’asticella che emette impulsi luminosi per ripulire la pelle. La procedura è meno dolorosa. Inoltre, l’efficacia di questo metodo è maggiore, ma alcuni specialisti sconsigliano l’uso della Terapia a luce pulsata.

C’è una cosa che potrebbe non piacerti di questa possibilità. Questo tipo di rimozione è anche più costoso e il conto può essere troppo salato. Tenendo conto che alcuni centri estetici fanno pagare circa € 10 a impulso, la cifra totale per la rimozione del tatuaggio alla fine può risultare enorme. Dipende dalla quantità di impulsi che saranno necessari per farlo scomparire dalla tua pelle!

Creme per la rimozione di tatuaggi

La rimozione dei tatuaggi è dolorosa; molto più dolorosa della loro realizzazione. Il dolore durante la rimozione è così acuto che sembra che ti abbiano gettato dell’olio bollente sulla zona del tatuaggio. Ma esistono anche metodi indolori. Le creme per la rimozione di tatuaggi possono essere un’ottima soluzione per te. Le creme per la rimozione di tatuaggi non sono costose come gli altri metodi descritti prima.

Le creme per la rimozione di tatuaggi sono sicure ed efficaci. Non hanno effetti collaterali. Il tatuaggio viene rimosso completamente grazie a Chromabright, il componente che fa scomparire il tatuaggio. Chromabright può essere applicato su qualsiasi tipo di pelle e non provoca reazioni avverse.

Consigliamo la migliore crema per la rimozione dei tatuaggi: ProFade. Si tratta di un complesso sistema per la rimozione di tatuaggi, composto da 3 diverse creme per la rimozione di tatuaggi che penetrano nella pelle e agiscono attaccando l’inchiostro del tatuaggio.

RatingHealthcare ProductProFade è una crema per la rimozione di tatuaggi che ti permette di eliminare i tuoi vecchi e sgradevoli tatuaggi o il trucco permanente. Costa molto meno del trattamento laser, non provoca alcun tipo di dolore e non lascia segni o cicatrici. Usando Profade, puoi far sparire i tatuaggi di qualsiasi colore, tipo e con qualunque quantità di inchiostro, a prescindere dall’età e dalla profondità del tatuaggio.

Garanzia ProFade: 4 mesi. Puoi avere un rimborso totale nel caso tu non sia del tutto soddisfatto del risultati.

Istruzioni per l’uso di ProFade

FASE 1: Inumidisci con acqua tiepida la zona dove deve essere applicato il trattamento, quindi esegui un massaggio leggero di tutta l’area. Risciacqua e asciuga la pelle.
FASE 2: Applica uno strato uniforme sull’area da trattare. Lascia asciugare per 10 minuti. Non usare su pelle irritata.
FASE 3: Copri la stessa zona trattata con un nuovo strato. Di nuovo, lascia asciugare, mentre continui a svolgere le tue normali attività.

Ordina ProFade