Change Language:


× Close
Modulo feedbackX

Siamo spiacenti ma il messaggio non è stato inviato, controllare tutti i campi o riprovare in un secondo momento.

Grazie per il messaggio!

Modulo feedback

Ci impegniamo a fornire le informazioni più preziose sulla salute e l'assistenza sanitaria. Rispondi alle seguenti domande e aiutaci a migliorare ulteriormente il nostro sito web!




Questo modulo è assolutamente sicuro e anonimo. Non richiediamo o archiviamo i tuoi dati personali: il tuo IP, e-mail o nome.

Salute dell'uomo
Salute delle donne
Acne & Cura della pelle
Apparato digerente e sistemi urinari
Gestione del dolore
Perdita di peso
Sport e Fitness
Salute mentale e neurologia
Malattie sessualmente trasmissibili
Bellezza & Benessere
Cuore & Sangue
Apparato respiratorio
Salute degli occhi
Salute delle orecchie
Sistema endocrino
Problemi sanitari generali
Natural Health Source Shop
Aggiungi ai segnalibri

Come trattare la sindrome dell'intestino irritabile? Trattamento naturale per la sindrome dell'intestino irritabile

Come curare la sindrome dell'intestino irritabile?

Raccomandiamo i migliori prodotti per il trattamento dell'IBS:

Sindrome dell'intestino irritabile

La sindrome dell'intestino irritabile (IBS) è uno dei disturbi più comuni dell'intestino (intestino) e colpisce circa il 15% delle persone in tutto il mondo. Il termine, intestino irritabile, non è particolarmente buono poiché implica che l'intestino sta rispondendo irritabilmente agli stimoli normali, e questo può o non può essere il caso.

I diversi nomi per la sindrome dell'intestino irritabile, tra cui il colon spastico, la colite spastica e la colite mucosa, attestano la difficoltà di ottenere una gestione descrittiva del disturbo. Inoltre, ciascuno dei sintomi della sindrome dell'intestino irritabile e gli altri nomi è di per sé problematico come il termine "IBS".

Cause della sindrome dell'intestino irritabile

Quali sono le cause della sindrome dell'intestino irritabile? La sindrome dell'intestino irritabile è un problema comune, ma le cause possono essere diverse. La sindrome dell'intestino irritabile è una condizione in cui l'intestino è iperattivo o iperattivo, contribuendo a dolore addominale, crampi addominali e diarrea.

Un medico può determinare la causa dei sintomi gastrointestinali e può consigliarti sulle opzioni di trattamento. La maggior parte delle persone con sindrome dell'intestino irritabile hanno anche un certo grado di disturbo gastrointestinale funzionale.

Quando si cercano le cause della sindrome dell'intestino irritabile, questo disturbo è meglio descritto come una malattia funzionale. Il concetto di malattia funzionale è particolarmente utile quando si discute di malattie del tratto gastrointestinale. Il concetto si applica agli organi muscolari del tratto gastrointestinale; l'esofago, lo stomaco, l'intestino tenue, la vescica e il colon.

Ciò che si intende con il termine, funzionale, è che i muscoli degli organi o i nervi che controllano gli organi non funzionano normalmente e, di conseguenza, gli organi non funzionano normalmente. I nervi che controllano gli organi includono non solo i nervi che si trovano all'interno dei muscoli degli organi, ma anche i nervi del midollo spinale e del cervello.

FDAU.S. Food and Drug Administration ha detto:

La sindrome dell'intestino irritabile di solito viene diagnosticata dopo che i medici escludono malattie organiche più gravi. Il medico prenderà una storia medica completa che include un'attenta descrizione dei sintomi. Verrà effettuato un esame fisico e un test di laboratorio. Un campione di feci sarà testato per l'evidenza di sanguinamento.

Sintomi della sindrome dell'intestino irritabile

Mentre la sindrome dell'intestino irritabile è una delle principali malattie funzionali, è importante menzionare una seconda malattia importante denominata dispepsia. Si ritiene che i sintomi della dispepsia provengano dal tratto gastrointestinale superiore; l'esofago, lo stomaco e la prima parte dell'intestino tenue. I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile includono disagio addominale superiore, gonfiore (il senso soggettivo di pienezza addominale senza distensione oggettiva) o distensione oggettiva (gonfiore o allargamento). I sintomi dell'IBS possono o non possono essere correlati ai pasti. Ci può essere nausea con o senza vomito e sazietà precoce (un senso di pienezza dopo aver mangiato solo una piccola quantità di cibo).

American Gastroenterological AssociationAssociazione Gastroenterologica Americana:

Lo studio dei disturbi del tratto gastrointestinale è spesso classificato dall'organo di coinvolgimento. Pertanto, ci sono disturbi dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino tenue, del colon e della cistifellea. La quantità di ricerca sui disturbi si è concentrata principalmente sull'esofago e sullo stomaco (come la dispepsia), forse perché questi organi sono più facili da raggiungere e studiare.

La ricerca sui disturbi funzionali che colpiscono l'intestino tenue e il colon (ad esempio, la sindrome dell'intestino irritabile) è più difficile da condurre e c'è meno accordo tra gli studi di ricerca. Questo probabilmente è un riflesso della complessità delle attività dell'intestino tenue e del colon e della difficoltà nello studio di queste attività. Anche le malattie funzionali della cistifellea, come quelle dell'intestino tenue e del colon, sono più difficili da studiare.
La maggior parte delle persone sono sorprese di apprendere che non sono soli con i sintomi della sindrome dell'intestino irritabile. Infatti, l'IBS colpisce circa il 10-20% della popolazione generale. È la malattia più comune diagnosticata dai gastroenterologi (medici specializzati nel trattamento medico dei disturbi dello stomaco e dell'intestino) e uno dei disturbi più comuni visti dai medici di base.

A volte la sindrome dell'intestino irritabile è indicata come colon spastico, colite mucosa, colite spastica, stomaco nervoso o colon irritabile - questi sono tutti sintomi di IBS.

Come diagnosticare la sindrome dell'intestino irritabile

Occasionalmente, le malattie che si pensa siano funzionali alla fine si trovano ad essere associate ad anomalie che possono essere viste. Quindi, la malattia esce dalla categoria funzionale. Un esempio di questo sarebbe l'infezione da Helicobacter pylori dello stomaco. Molti pazienti con lievi sintomi di sindrome dell'intestino irritabile superiore che si pensava avessero una funzione anormale dello stomaco o dell'intestino sono stati trovati per avere un'infezione dello stomaco con Helicobacter pylori.

Questa infezione può essere diagnosticata vedendo il batterio e l'infiammazione (gastrite) che provoca al microscopio. Quando i pazienti vengono trattati con antibiotici, i sintomi di Helicobacter, gastrite e IBS scompaiono. Pertanto, il riconoscimento dell'infezione da Helicobacter pylori ha rimosso le malattie di alcuni pazienti dalla categoria funzionale.

American Gastroenterological AssociationAmerican Gastroenterological Association raccomanda di seguire questi passaggi per diagnosticare la sindrome dell'intestino irritabile:
  1. Le persone con IBS di solito hanno dolore addominale crampi con costipazione dolorosa o diarrea. In alcune persone, costipazione e diarrea si alternano.

  2. A volte le persone con sindrome dell'intestino irritabile passano il muco con i loro movimenti intestinali.

  3. Sanguinamento, febbre, perdita di peso e dolore grave persistente non sono sintomi della sindrome dell'intestino irritabile e possono indicare altri problemi.

Complicazioni della sindrome dell'intestino irritabile

Sebbene l'IBS sia caratterizzata da dolore addominale, diarrea e feci molli, la maggior parte dei pazienti che hanno la sindrome dell'intestino irritabile sperimentano solo pochi sintomi, come diarrea, stitichezza o crampi allo stomaco. Solo dal 2% al 5% delle persone con sindrome dell'intestino irritabile ha gravi complicazioni, come ulcere, mancanza di respiro, cancro al colon o anemia.

Tuttavia, l'impatto a lungo termine della malattia può essere grave. Fortunatamente, la sindrome dell'intestino irritabile è altamente curabile con dieta, opzioni di trattamento naturale e cambiamenti nello stile di vita.

Trattamento della sindrome dell'intestino irritabile

Attualmente ci sono molte possibili scelte di trattamento della sindrome dell'intestino irritabile da provare, e la ricerca viene continuamente fatta per trovare nuovi prodotti efficaci per il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile. Tuttavia, molti dei farmaci per il trattamento dell'IBS comunemente usati non hanno dimostrato definitivamente di essere superiori al placebo.

Un'ampia revisione da parte di Klein di studi randomizzati, in doppio cieco, controllati con placebo eseguiti tra il 1966 e il 1989 ha rilevato che nessuno degli studi ha fornito solide prove statistiche per suggerire che uno qualsiasi dei farmaci utilizzati fosse benefico nel trattamento della sindrome dell'intestino irritabile, principalmente a causa della scarsa progettazione dello studio e delle analisi statistiche negli studi pubblicati.

Miglioramenti più recenti nella progettazione degli studi hanno prodotto prove a sostegno dell'uso di rilassanti muscolari lisci e antidepressivi nella sindrome dell'intestino irritabile predominante del dolore, l'uso della loperamide antidiarroica per la diarrea e l'uso della fibra per la stitichezza. L'emergere di farmaci combinati, così come l'aumento dell'uso di regolatori dei neurotrasmettitori, molto probabilmente migliorerà l'efficacia del futuro trattamento della sindrome dell'intestino irritabile.

University of AlbertaIl trattamento coerente della sindrome dell'intestino irritabile aiuta a ridurre l'assenteismo dei lavoratori migliorando al contempo la produttività del lavoro, mostra un nuovo studio.

I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile come dolore addominale o disagio, gonfiore e stitichezza sono associati a una qualità della vita compromessa e sono la seconda causa più comune di assenteismo correlato al lavoro, dietro il comune raffreddore, ricercatore canadese, dell'Università di Alberta, Edmonton, ha detto in una dichiarazione preparata.

La sindrome dell'intestino irritabile è generalmente classificata come un disturbo "funzionale". Un disturbo funzionale si riferisce a un disturbo o malattia in cui l'anomalia primaria è una funzione fisiologica alterata (il modo in cui funziona il corpo), piuttosto che una causa strutturale o biochimica identificabile. Caratterizza un disturbo che generalmente non può essere diagnosticato in modo tradizionale; cioè, come un'anomalia infiammatoria, infettiva o strutturale che può essere vista da esami comunemente usati, radiografie o esami del sangue.

Trattamento naturale per la sindrome dell'intestino irritabile

Il trattamento naturale per la sindrome dell'intestino irritabile dovrebbe mirare con successo a tutti i sintomi dell'IBS senza causare effetti collaterali dei farmaci da prescrizione. L'idea migliore è quella di attenersi al trattamento della sindrome dell'intestino irritabile con ingredienti a base di erbe naturali al 100%.

Raccomandiamo le seguenti opzioni per il trattamento naturale della sindrome dell'intestino irritabile:
  1. ProbiosinPlus — 98 pt.
  2. Bowtrol — 86 pt.
  3. Biogetica HoloramDigest — 78 pt.
RatingHealthcare Product#1 - ProbiosinPlus, 98 punti su 100. ProbiosinPlus, un integratore alimentare, contiene enzimi attivi formulati per integrare ciò che potresti non trovare nella tua dieta quotidiana. Come parte di uno stile di vita sano, gli enzimi naturali di ProbiosinPlus aiutano a supportare le scelte dietetiche per una sana digestione.

Garanzia ProbiosinPlus: Un rimborso è possibile solo fino a 90 giorni dall'invio della merce al cliente.

Ingredienti di ProbiosinPlus: Coltura probiotica LactoSpore, Fibra prebiotica (FOS), Inulina da radice di cicoria (Cichorium L.), Fibra prebiotica di Fenumannan - Galattomannano da semi di fieno greco, Estratto di frutta di Garcinia Cambogia, Estratto di fico d'India, Estratto di frutta di pepe nero, Estratto di foglie di tè verde, Papaina da estratto di papaia, Cromo.

Perché #1? ProbiosinPlus contiene una miscela brevettata di principi attivi e naturali per migliorare il funzionamento del sistema digestivo, rafforzare il sistema immunitario e prevenire diarrea, stitichezza, flatulenza e altri sintomi di IBS.

Ordina ProbiosinPlus
RatingHealthcare Product#2 - Bowtrol, 86 punti su 100. Bowtrol è il trattamento naturale della sindrome dell'intestino irritabile che è clinicamente dimostrato efficace per tutti i sintomi dell'intestino irritabile. Se soffri di stitichezza, diarrea o entrambi, dolore addominale, gonfiore e bruciore di stomaco più di una volta al mese, puoi provare Bowtrol. Bowtrol aiuta a calmare e rilassare il tratto digestivo, eliminando sensazioni di urgenza e diarrea o stitichezza. Bowtrol è progettato per darti esattamente ciò di cui hai bisogno per le tue esigenze individuali. Bowtrol sosterrà la salute intestinale, diminuendo l'irritazione intestinale e le feci molli.

Garanzia: 90 Giorni. Se non hai visto i risultati che ti aspettavi o non sei soddisfatto in alcun modo, rispedisci i tuoi contenitori vuoti o parzialmente usati.

Bowtrol Ingredienti: Il carbone attivo ha la capacità di legare efficacemente le tossine presenti nel tratto intestinale. Una volta legate, le tossine non possono più essere assorbite dal tuo corpo e passeranno innocuamente attraverso il tuo sistema digestivo fino a quando non saranno escrete nelle feci. La bentonite è un'argilla inerte che passa tranquillamente attraverso il corpo senza essere digerita. Nel tratto digestivo, assorbe l'acqua per formare un gel e quindi funziona come un lieve agente lassativo e regolatore.

Bowtrol Azioni chiave: Indurisce i movimenti intestinali, promuove la pulizia intestinale, diminuisce l'irritazione del colon, aiuta a ripristinare la corretta eliminazione intestinale, diminuisce i movimenti sciolti e la diarrea.

Raccomandazioni d'uso: Come complemento alimentare, gli adulti dovrebbero assumere 2-4 capsule al mattino e 2-4 capsule di notte. Se la diarrea continua, aumentare il dosaggio di una capsula e continuare a prendere il prodotto fino a quando gli effetti desiderati sono realizzati, o come indicato da un medico.

Perché non #1? Bowtrol è un prodotto molto sicuro e può essere utilizzato da uomini o donne per gestire i loro sintomi di sindrome dell'intestino irritabile. Tuttavia, include solo 2 ingredienti principali: carbone attivo e bentonite. Questo non è sufficiente per un trattamento adeguato della sindrome dell'intestino irritabile. Il sito web di Bowtrol è disponibile solo in inglese.

Ordina Bowtrol
RatingHealthcare Product#3 - Biogetica HoloramDigest, 78 punti su 100. Biogetica HoloramDigest è un rimedio naturale sicuro, non crea dipendenza e contenente ingredienti omeopatici al 100% per alleviare temporaneamente i sintomi del disagio digestivo, tra cui feci molli, costipazione occasionale, flatulenza e disagio addominale.

Biogetica HoloramGaranzia del digerimento: Basta provare i prodotti per almeno 30 giorni, se non sei completamente soddisfatto - per qualsiasi motivo - restituisci il prodotto per un rimborso completo meno le spese di spedizione.

Ingredienti di Biogetica HoloramDigest: Calc phos, Kali phos, Nat phos, Zenzero, Menta piperita, Finocchio, Camomilla, Meadowsweet, Olmo scivoloso, Sutherlandia frutescens e Pelargonium reniforme.

Perché non #1? Biogetica HoloramDigest promuove temporaneamente un metabolismo sano e supporta il comfort digestivo solo dopo i pasti. Non è garantito per trattare tutti i sintomi della sindrome dell'intestino irritabile. Biogetica HoloramDigest pack include 3 rimedi, è un po 'troppo caro.

Ordina Biogetica HoloramDigest

Come prevenire la sindrome dell'intestino irritabile?

Scopriamo ora come prevenire la sindrome dell'intestino irritabile. In realtà, migliorare la dieta ed evitare gli alimenti trasformati sono i passi principali nella prevenzione dell'IBS.

Al fine di prevenire la sindrome dell'intestino irritabile, si consiglia quanto segue:
  • Acquista cibi nutrienti e di alta qualità ad ogni pasto.
  • Mangia pasti più piccoli durante il giorno.
  • Bere almeno tre bicchieri d'acqua al giorno.
  • Fai colazione regolarmente.
  • Evitare tutti i cibi piccanti.
  • Ridurre o evitare la caffeina.
  • Monitora i tuoi movimenti intestinali.
  • Fai un'attività fisica regolare.
  • Limitare il consumo di alcol.

Tutti questi passaggi, insieme a scelte di vita naturali e integratori alimentari sono necessari per prevenire i sintomi della sindrome dell'intestino irritabile.

Miglior trattamento per la sindrome dell'intestino irritabile

Come trattare la sindrome dell'intestino irritabile? Le migliori opzioni per il trattamento naturale della sindrome dell'intestino irritabile sono:
Ultimo aggiornamento: 2022-03-25